Massimo Marchioro, artista contemporaneo

“Non si può fingere di essere un artista così come non si può fingere di non esserlo,
è questo che ti spinge verso una vita più autentica
in cui il contatto con te stesso avviene attraverso l’espressione di un’ispirazione.
È un’esperienza forte, senza imbrogli.
È un’interpretazione quasi teatrale, fatta spesso di gioco,
di accostamenti insoliti, nella scelta del colore, nella forma, nel tratto.”