L’anno non poteva iniziare meglio di così. Mi aspetto un 2020 ricco di opportunità e sfide artistiche, alcune le vincerò altre le perderò ma una cosa è certa non smetterò mai di mettermi in gioco.

E la parola #sfide è proprio quella che ho scelto per cavalcare i nuovi “anni ruggenti”.

Ma partiamo per gradi. La prima grande soddisfazione arriva dal XXVII° Premio Firenze (ne avevo parlato qui) che mi ha visto chiudere il 2019 come finalista e aprire il 2020 con una bellissima mostra a Palazzo Bastogi, dove ho presentato “Battito d’Ali”, l’ultima mia opera in ordine di apparizione.

Novità degli ultimi giorni è invece la mia partecipazione a Paratissima Bologna!
Sono veramente felice di questa opportunità anche perché il concept è veramente vicino alla mia arte. Quest’anno il tema è “NEEDS”, un’indagine artistico-sociale sui bisogni primari (e non) della società contemporanea.

A Paratissima porterò la trilogia: Luce, Profondità, Energia il cui filo conduttore è #solidarietà (uno dei più importanti bisogni della nostra società)

Partendo da una riflessione sul tema ho cercato di svilupparlo attraverso l’uso di forme geometriche e forti contrasti cromatici. Il nero, colore base di tutte e tre le opere, rappresenta con i suoi movimenti continui, la grande difficoltà di coloro che intraprendono un viaggio verso un futuro migliore, che ad un certo punto viene spezzata da linee rette che simboleggiano una via di uscita: Luce, Energia e Profondità la percorrono pian piano fino ad esplodere nella loro completezza.

Luce: rappresenta la speranza di molti che, abbandonando la loro terra, intraprendono un viaggio “nell’oscurità dell’ignoto” alla ricerca di una vita migliore. La luce nei lori occhi, nei loro sguardi è la luce della speranza verso il futuro.

Luce

Profondità: la profondità del mare, la difficoltà del viaggio. Il mare è il primo grande ostacolo da superare ma è anche la via verso una nuova vita.

Profondità

Energia: l’arrivo. È l’energia di chi ce l’ha fatta ma anche l’energia del ricordo di chi, in quell viaggio, ha perso la vita.

Energia

Tecnica mista. Il supporto in legno è ricoperto con cera bitumata dipinta con colori acrilici. Le opere sono completate da inserti di plastica e acciaio.

Paratissima Bologna
Edizione III
24-25-26 gennaio 2020
Magazzini Romagnoli
Via Emilio Zago 3
Bologna

Foto apertura © Paratissima (www.paratissima.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *